All’interno dei Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento si colloca il progetto di ambito archeologico La Terra si racconta che caratterizza il liceo classico dell’ISIS Paschini-Linussio di Tolmezzo. Il Progetto coinvolge le classi del secondo biennio e dell’ultimo anno e viene realizzato con la collaborazione di esperti esterni e della Società Friulana di Archeologia con la finalità di sostenere negli allievi l’acquisizione delle competenze di base e funzionali.

Gli allievi, grazie alle diverse attività proposte, hanno modo di comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici, di approfondire le loro conoscenze grazie ad un mondo articolato ed affascinante come quello dell’archeologia, di divenire cittadini consapevoli dell’importanza della tutela e della salvaguardia del patrimonio artistico e culturale.

Purtroppo l’emergenza pandemica ha impedito la maggior parte delle uscite e delle esperienze sul campo, fra cui spicca quella a Paestum, e ha costretto ad una revisione del progetto.

Nel corrente anno scolastico, ad oggi è stato possibile effettuare solo due uscite: nel mese di ottobre è stata organizzata l’uscita ad Aquileia, durante la quale i ragazzi hanno potuto immergersi nel mondo dell’archeologia, della storia e della storia e dell’arte, hanno visitato la domus di Tito Macro, inaugurata da poco dopo il recente restauro, hanno infine studiato i ricchi mosaici dell’episcopio concludendo la giornata con la visita alla Basilica ed alla Cripta; nel mese di novembre poi si è tenuta presso col di Zuca di Invillino (Villa Santina) un’esperienza sul campo, volta a far scoprire i tesori locali, che ha coinvolto anche alcuni alunni delle scuole secondarie di I grado della Carnia.

Vista l’impossibilità a garantire in tempi di pandemia uscite e lavori sul campo, un significativo contributo al progetto viene dato dagli interventi di approfondimento degli esperti grazie ai quali gli allievi hanno modo di approfondire le loro conoscenze, di arricchire il bagaglio lessicale, di consolidare le competenze comunicative, di affinare la capacità di individuare la connessione fra i saperi, come si evince dai titoli degli interventi che hanno arricchito il progetto nel corrente anno scolastico:

  • dott. F. OLARI, Cambiamenti climatici e archeologia: il caso della Norvegia;
  • prof. G.F. ROSSET, Introduzione all’epigrafia latina;
  • dott. M. TABOGA, Archeologia e realtà aumentata;
  • dott. M. BRAIMI, In missione archeologica in Turchia: tra antichità e attualità;
  • dott. M. LAVARONE, Attività della Società Friulana di Archeologia nel 2021/2022: un’occasione di crescita culturale.